SEI IN > VIVERE TARANTO > CRONACA
articolo

Manduria: scoperta estetista abusiva, ricavi non dichiarati per 100 mila euro

1' di lettura
10

I finanzieri della Compagnia di Manduria hanno scoperto un’estetista completamente sconosciuta al Fisco che esercitava abusivamente l’attività.

Il controllo è scattato dopo che le Fiamme Gialle hanno notato il continuo e ingiustificato afflusso di persone, principalmente donne, presso un’abitazione del centro cittadino di Manduria. Gli ulteriori approfondimenti hanno confermato l’ipotesi che la presunta clientela avesse ricevuto trattamenti di bellezza da parte di una estetista sprovvista dei necessari titoli abilitativi. È quindi scattato il controllo: all’interno di una stanza dell’appartamento i finanzieri hanno trovato gli strumenti necessari per effettuare i principali trattamenti estetici, quali un lettino, fornello scaldacera, lampada di illuminazione, accessori per la pulizia del viso, la manicure e la pedicure, smalti, rossetti e matite.

L’analisi della documentazione rinvenuta dalle Fiamme Gialle ha permesso di quantificare in oltre 100 mila euro il volume di affari conseguito dalla professionista nel periodo 2020-2023, con un’evasione dell'Iva pari a circa 24 mila euro.



Questo è un articolo pubblicato il 09-03-2024 alle 15:14 sul giornale del 11 marzo 2024 - 10 letture






qrcode