SEI IN > VIVERE TARANTO > CRONACA
articolo

Pesca abusiva, sequestrati 3 quintali di oloturie e novellame di sarda

1' di lettura
12

I finanzieri della Sezione Operativa Navale di Taranto hanno sequestrato circa 3 quintali di cetrioli di mare e bianchetto, di cui è vietata la cattura.

In due distinte operazioni i militari hanno sorpreso cinque persone intente a pescare oloturie, echinodermi noti anche come “cetrioli di mare” di cui è vietata la cattura. Le oloturie risultano assai preziose per l’equilibrio del delicato ecosistema marino Jonico e della sua biodiversità. Per i pescatori abusivi è scattata la denuncia, oltre al sequestro di un natante e degli attrezzi utilizzati, vietati dalla normativa vigente. Gli esemplari catturati, circa 315 chili, sono stati rigettati in mare.

I controlli hanno inoltre consentito il sequestro di 90 kg di novellame di sarda, conosciuto anche come “bianchetto”, la cui cattura e commercializzazione sono vietate, che sarebbero stati immessi illegalmente nel mercato.





Questo è un articolo pubblicato il 20-02-2024 alle 12:23 sul giornale del 21 febbraio 2024 - 12 letture






qrcode